index,follow
Nabu - International Literary & Film Agency > Dettagli del libro cercato

Bologna Ovest
Stefano Mellini

Ed.

Italic Pequod



Bobo è schizofrenico dall’età di sedici anni, e da sedici anni tenta di liberare la sua mente da ogni forma di controllo, “per capire”. Spende intere giornate ad osservare il mondo dalla finestra, la fredda periferia ovest di Bologna, i suoi viali trafficati, le aiuole asfittiche, i cavalcavia, i capannoni abbandonati, i palazzoni di cemento e le officine straripanti di pneumatici usati, impressi nei colori freddi della notte. Là fuori, le prostitute bosniache, sotto la protezione del serbo Goran e dell’amico Ratko, battono i viali di una città marcescente e abbandonata. E poi c’è Bella, la prostituta più ricercata della zona. Bella diventa pian piano la protagonista dei deliri di Bobo, e Bobo, il gigantesco angelo custode che veglia su di lei. Negli scantinati di un palazzo Bella porta i clienti pericolosi, e Bobo se ne sbarazza senza dire una parola. Ma la deviata routine e il segreto custodito dai due personaggi si rivela presto essere una spirale dalla quale i due non possono più tirarsi indietro, e che li costringe allo smarrimento. Il prezzo della libertà arriverà tempestivo e puntuale.

 

 

 


Stefano Mellini ha 36 anni, è nato a Ravenna ma vive a Bologna. Per lavoro si occupa di marginalità, tossicodipendenza e immigrazione clandestina. Stella Rossa è il suo secondo romanzo, dopo l’esordio pubblicato da Fernandel con il romanzo Sorrisi di cartone (2003). Bologna Ovest è il suo terzo romanzo.

Torna